lunedì 25 febbraio 2013

RICETTA PASTA DI MAIS A FREDDO

Salve oggi vi presento la mia ricetta di pasta di mais a freddo(porcellana fredda) senza bisogno di cottura.
Spero che vi sia utile e aspetto i vostri commenti. Ciao!


FOTO-TUTORIAL


Per prima cosa vediamo gli ingredienti necessari: cola vinilica, io uso Pattex 1 bicchiere 200ml,2 cucchiai di vaselina oppure olio jonhson's,1 cucchiaio succo limone,2 spruzzate del profumo preferito oppure olio essenziale 2 gocce per profumare la pasta e finalmente la famosa maizena(amido di mais) più o meno il doppio della cola essendo un impasto a freddo poi vi spiegherò meglio.
Inoltre ci serve pellicola trasparente per conservare la pasta e un contenitore ermetico dove riporla.
Per prepararla abbiamo bisogno di una ciottolina di plastica e un cucchiaio destinati soltanto a preparare la pasta di mais e non ad altri utilizzi come mangiare, cucinare etc.


Procediamo: mettiamo un bicchiere  di cola vinilica, la vaselina, succo di limone e profumo e mescoliamo per bene finché tutti gli ingredienti liquidi sono ben amalgamati.





 A questo punto prendiamo un altro bicchiere di plastica riempito con la maizena e la incorporiamo piano piano (tipo quando facciamo le torte) facendo assorbire bene la cola.





Adesso il nostro impasto dovrebbe risultare cosi e ancora molto morbido.





Mettiamo di nuovo della maizena. la facciamo assorbire bene finché con il cucchiaio non si può più lavorare e dobbiamo usare le mani per impastare. Qua ci sta il trucco della maizena e di quanto mettere si deve sentire con la mano la pasta non deve essere appiccicosa ma neanche troppo morbida e. si deve arrivare alla consistenza giusta. Niente paura se sbagliate e successo anche a me il bello e che ce sempre un rimedio con questa ricetta se l impasto risultasse tropo morbido e non tiene la forma degli oggetti che vogliamo modellare possiamo aggiungere dell altra maizena finché l impasto fa al caso nostro; invece se e tropo duro aggiungiamo della cola e impastiamo finché si ammorbidisce per renderlo più elastico aggiungere 2- 3 gocce di olio o vaselina.







 Il risultato finale dovrebbe essere cosi: non si deve apicicare alle mani  e nello stesso tempo dovrebbe essere morbida, ecco le foto:



 La pasta si conserva avvolta nella pelicola trasparente e va rimessa in un contenitore ermetico. La mia si conserva bene per 1- 2 mesi.


La pasta può essere colorata con degli acrilici tempere praticamente con tutto anche spezie ,colorata da fresca anche da asciutta importante di ricordare che il colore si scurisce con il processo di asciugatura. la pasta asciuga all aria senza bisogno di cottura.


 
Pasta colorata con acrilici.
Spero che vi sia piacciutto il tutorial e vi lascio alcune foto con delle bambole realizate con questa pasta. Ciao a presto!








27 commenti:

  1. Brava Alina, io non ho mai provato... ho sempre fatto la pasta di mais che si cuoce, mi trovo molto bene.
    Tu tra le due quali preferisci, cotta o a freddo?

    RispondiElimina
  2. Grazie, io preferisco la pasta fredda anche perchè non ho mai provato quella cotta prima o poi la proverò.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono proprio belle le tue creazioni. Anche io uso la pasta fredda. Ho iniziato da poco e spero di fare sempre meglio.
      A presto ^__^

      Elimina
    2. Grazie mille sono sicura che ti divertirai un sacco con la pasta di mais grazie per la iscrizione baci

      Elimina
  3. wow grazie mille, proverò senz'altro la ricetta a freddo, sempre fatta a caldo...ma dimmi la maizena dici che deve essere più o meno il doppio della colla, ma intendi di peso oppure per un bicchiere di colla aggiungi 2 di maizena?
    La tue bambole son bellissime ^_^
    ele

    RispondiElimina
  4. Ciao grazie a te! Allora la maizena io la metto in funzione della densità della cola con la cola pattex che uso io e imposibile mettere le quantità uguali di entrambe(cola e maizena) quando vedo che si riesce a impastare bene con le mani facendo prima assorbire tutta la cola non la aggiungo piu, secondo me e propio in base alla cola che si usa la maizena , a volte basta la quantità esatta di tutte due, a volte ci vuole piu maizena per riuscire a impastare.(1 bicchiere di cola 2 di maizena con questa cola) baci

    RispondiElimina
  5. Ciao, grazie per questa ricetta, la proverò sicuramente. Ho avuto, anni fa, un solo esperimento fallimentare con la ricetta da cuocere...questa tua mi sembra più fattibile! =)
    Daniela

    RispondiElimina
  6. Grazie a te, per quanto la ricetta provala e fammi sapere se vuoi chiedermi dei chiarimenti sono qua. Baci!

    RispondiElimina
  7. favolose le bamboline

    veramente fantastiche!!... e mi sa che proverò a fare anche la pasta di ceramica ...sembra davvero bella e piacevole al tatto!!

    grazie per il tutorial

    RispondiElimina
  8. Grazie per essere passata sono molto contenta che ti sono piaciute le mie bambole, per la pasta di mais se hai dei dubbi contattami baci, a presto!

    RispondiElimina
  9. Complimenti! Sono bellissime tutte senza distinzioni!
    Sei bravissima
    Giovanna

    RispondiElimina
  10. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  11. Quindi funziona anche a freddo...quella a caldo è noiosa da fare, ci provo subito!

    RispondiElimina
  12. Ciao. io l ho fatta ma mi si sbriciola e fa le crepe...perchè??? uffi aiuto...grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. secondo me si sbriciola perche hai messo troppa maizena. le crepe...non so e' un problema che mi assilla da anni.

      Elimina
  13. ma a te non si formano mai le crepe? provero la tua ricetta a freddo perche le crepe e la cottura mi stanno stressando non poco :-)

    RispondiElimina
  14. Ciao sono Melody ho provato la tua pasta a freddo ed è venuta a meraviglia grazie ,ho fatto degli stampini di my little pony ,spero che diventi dura per completare il tutto grazie!!!

    RispondiElimina
  15. ciao quando si asciugano le creazioni mi si formano le crepe , come mai?

    RispondiElimina
  16. Sta sera ho provato la tua ricettava freddo dopo aver fatto quella a caldo.. i risultati sono ottimi! La consistenza è come la pdz e si lavora perfettamente, unica differenza questa rimane giallina, l'altra è bianca latte ma per soggetti colorati è perfetta! Grazie per i tuoi tutorial!

    RispondiElimina
  17. Sono contenta che ti sei trovata bene, per farla diventare bianca si deve colorare con acrilico bianco e successivamente con altri colori a scelta .
    A presto e buona giornata!

    RispondiElimina
  18. ciao molto interessante questo tutorial...proverò a farla anche perchè mi piace oltre che cucina anche fare sculture con pasta di zucchero che con il caldo è difficile da lavorare...penso che con questa pasta possa essere più semplice...non sarà commestibile...però da provare...ti sei assicurata una nuova follower e se ti va di sperimentare piatti particolari e diversi passa dal mio blog...ciao ciao ^_^
    http://ficodindiaecannoli.blogspot.it/

    RispondiElimina
  19. Provata e uscita meravigliosa!!!GRAZIE INFINITE!!!

    RispondiElimina
  20. ciao volevo sapere se è possibile con questo impasto fare anche orecchini ecc....

    RispondiElimina
  21. Ciao provero' ma, se volessi fare una rosa, come attaccare bene i petali? grazie

    RispondiElimina
  22. Ciao provero' ma, se volessi fare una rosa, come attaccare bene i petali? grazie

    RispondiElimina
  23. Buongiorno a tutti, anch'io volevo chiederti un cosina, con questo impasto posso realizzare anche fiori ?

    RispondiElimina